Serata Gospel

CASA DEL JAZZ

lunedi 26 dicembre ore 21
(sala concerti)


Serata Gospel
Lezione-concerto con la
World Spirit Orchestra

diretta da Mauro Donatone


Lunedì 26 dicembre,S.Stefano, alla Casa del Jazz, concerto con la World Spirit Orchestra diretta da Mario Donatone. CONCERTO sul IL GOSPEL IERI E OGGI, con la partecipazione di WORLD SPIRIT ORCHESTRA diretta da MARIO DONATONE.

Il gospel è un genere che attraversa e condiziona tutta la storia della musica americana e i suoi stili,e ne influenza il corso restando sempre fedele alla sua ispirazione primitiva caratterizzata dagli strumenti più antichi del mondo,le voci e le mani.Un concerto arricchito di cenni storici e letterari sull'evoluzione di questa musica nata nel lontano '700 durante la segregazione degli africani in terra americana.

MARIO DONATONE, è un pianista e cantante considerato tra i migliori rappresentanti della classicità blues e soul in Italia,e si è fatto conoscere come solista con 6 albums a suo nome all'attivo,oltre che come accompagnatore di gruppi e solisti neroamericani di blues e gospel in turneè in Italia e in Europa sin dagli anni '80.
Pioniere del gospel a Roma e in Italia,persegue da più di venti anni parallelamente all'attività solistica quella di appassionato creatore di cori e gruppi vocali,esercitando lo sforzo di aprire il linguaggio gospel ad influenze jazz e world.

Con la direzione di Mario Donatone si esibirà anche WORLD SPIRIT ORCHESTRA,un laboratorio didattico artistico attivo da ottobre alla Casa del Jazz per la creazione di un coro moderno stabile,una vera e propria orchestra di voci che spazia tra gospel,pop,jazz e world,con l'intento di dare impulso alle tradizioni corali più moderne e di dare spazio a giovani talenti vocali che sono orientati su questi generi musicali.Il laboratorio del Coro della Casa del Jazz è aperto a tutti previo audizione e si riunisce tutti i martedi alle 17 e 30 nella sala di registrazione della Casa del Jazz.

MARIO DONATONE
Pianista e cantante. nato a Roma il 25-3-1963,è considerato uno dei migliori rappresentanti della più classica tradizione del blues,soul e jazz vocale in Italia.
Muove i primi passi nel circuito musicale negli anni '80, mettendosi in luce come solista e come accompagnatore di artisti statunitensi di blues, soul e jazz in turneè in Italia.Ha accompagnato molti artisti blues e soul in tour in Europa,ricordiamo tra gli altri Peaches,Les Getrex,Harold Bradley,Herbie Goins,Beverly Watson,Linda Young,Michael Allen,Jimmy Holden,Crystal White,Kay Forster Jackson,Cheryl Porter.
Nel 1986 inizia una collaborazione fondamentale per la sua formazione artistica con il jazzista e musicologo Francesco Forti, con il quale esplora le radici della musica afroamericana. Formano insieme il 'Roma Spiritual Group', tra i primi gruppi vocali di spiritual e gospel in Italia, propongono una serie fortunata di concerti e seminari storico-musicali dall'86 al '99 (da ricordare la partecipazione al ciclo di lezioni-concerto 'La storia del jazz' all'Università di Roma La Sapienza nell'87).
Il suo primo lavoro discografico è "Blues immaginario", inciso per la Splas(h)! Records nell'89, un LP che viene definito "una sintesi energica, schietta e a tratti originale di blues e jazz "(Luciano Federighi, Musica jazz).
Il suo percorso come solista va in parallelo con le tante collaborazioni. Negli anni '90 si dedica molto al gospel. Oltre al "Roma Spiritual Group" svolge attività didattica, dirige cori e collabora con cantanti e gruppi vocali neroamericani, tra cui Laverne Jackson, Robin Brown, Bronzville American Gospel, Soul Food To Go insieme a Jimmy Holden. Da ricordare la pertecipazione assieme ai Bronzville ad un concerto allo stadio Olimpico di Roma nell'ambito della manifestazione del "Giubileo degli sportivi" nell'ottobre 2000 tenuto alla presenza di papa Giovanni Paolo II.
Nel 2000 incide il cd "Mario Donatone's One night band" con la new LM Records.
Anche la sua esperienza di arrangiatore di gruppi vocali è testimoniata da tre cd:"Roma world spirit"(Isma Records, 2001), e "The Peacemaker-Soul Food To Go"( Time Stretch Recording, 2003),e "A christmas card of peace"-World Spirit Choir"(Fermenti vivi,2010) progetti in cui in modi diversi si cerca di contaminare il gospel con il jazz e con la musica etnica.In particolare il World Spirit Choir è stato un progetto di grande coro multiculturale che fonde la radice afroamericana con filoni africani,afrolatini,afromediterranei e europei,e si è sviluppato parallelamente ad una originale esperienza didattica con gli immigrati nel centro Baobab di Roma.
Questo progetto artistico-didattico si è poi sviluppato nel 2011 come laboratorio per la creazione di un coro stabile nella Casa del Jazz a Roma,con la direzione sempre di Mario Donatone e della cantante Giò Bosco,con il nuovo nome "World Spirit Orchestra".
Sempre dal 2011 dirige il Trasimeno Gospel Choir,in collaborazione con il Trasimeno Blues Festival.
Nel 2004 pubblica due cd solistici in una rigorosa dimensione acustica: il primo è "Verdi in blue", rilettura jazzistica della musica di Verdi con suoi arrangiamenti insieme al Velotti-Battisti Ensemble per la Isma Records, che rappresenta la sua prima incursione nel jazz strumentale in un progetto di grande spessore culturale. Il secondo è "A long, old lonesome day blues" per la new LM Records.
Nel 2010 crea insieme a Federico Zampaglione,leader dei Tiromancino,il progetto blues Buzz Band.
Nel 2011 esce il suo primo album completamente d'autore,"Blues for Joy",con il suo gruppo Mario Donatone Soul Circus e con musicisti del calibro di Rodolfo Maltese(Banco del Mutuo Soccorso) e di Henry Cook,valente jazzista di Boston.Il cd è per ora solo disponibile su I tunes.
LIVE
Si è esibito con gruppi propri in manifestazioni e spazi prestigiosi come Villa Celimontana Jazz Image,Auditorium di Roma,Milano blues festival,Porretta Sweet Soul Music Festival,Trasimeno blues festival,Castel S.Pietro Blues Festival,Foggia Jazz,Sotto le stelle del jazz a L'Aquila,Piombino Jazz e altri.

Casa del Jazz
viale di Porta Ardeatina, 55
Info: 06/704731
Ingresso 5 euro



0 commenti:

Posta un commento

 

Meet The Author

Twitter Updates