iPin

Teatro Ghione
dal 18 al 30 Ottobre 2011

Pino Insegno
in

iPin

di Claudio Insegno, Francesca Draghetti e Pino Insegno
e con Alessia Cacciotti
con la partecipazione dei Baraonna

il corpo di ballo:
Giulio Pangi, Luciano Guerra, Filippo Nanni, Michele Cazzolla

Musiche
Vito Caporale

Scene
Francesco Scandale

Costumi
Graziella Pera

Regia
Claudio Insegno

 
Il futuro è parte della nostra vita ormai, il progresso ci sta risucchiando in un vortice di novità tecnologiche e l’uomo è in balia dei cambiamenti! Anche Pino Insegno, infatti, ha perso la memoria: una mattina si sveglia senza ricordare più nulla.

Così, un’equipe d’illustri medici, con infermiera annessa, cerca di far tornare la memoria al nostro eroe. Per far questo lo portano sulle assi di un palcoscenico e, mettendolo di fronte al pubblico, sperano che torni tutto a galla. Per renderlo ancora più vicino al suo pubblico, gli installano all’interno del cervello un dispositivo elettronico che contiene tutti i suoi pensieri, i suoi ricordi, i suoi amori, i suoi stati d’animo, il suo abbigliamento, il suo modo di parlare, il suo passato, presente e futuro.

Il supporto tecnico si chiama: ‘iPin’. E’ una sorta di ‘iPad’, il famoso computer portatile in grado di riprodurre contenuti multimediali e di navigare su Internet; una specie di ‘Avatar’ dell’attore.

Grazie a questa specie di computer l’attore ci trasporterà all’interno di diverse applicazioni: quella dell’amore, del sesso, delle donne, dei figli, della carriera, del corpo, della voce … insomma, grazie a questo dispositivo ad alta tecnologia, ci parlerà di ciò che la sua vita è stata, di ciò che è e di ciò che sarà!

Il tutto con l’aiuto dei Baraonna, un gruppo di straordinari musicisti vocalist, nei panni dei Medici, e da una giovane attrice, nei panni dell’Infermiera.

La memoria di Pino traghetterà gli spettatori attraverso il magico mondo del Cinema, del Doppiaggio e del Teatro. Sketch, canzoni, monologhi, il tutto condito da filmati interattivi, daranno modo al ‘padrone di casa’ di duettare con i grandi protagonisti del passato. Sarà una serata all’insegna della magia, del divertimento, della canzone, dei ricordi, dove anche il pubblico non avrà solo un posto da spettatore, ma anche da protagonista.

0 commenti:

Posta un commento

 

Meet The Author

Twitter Updates